lunedì 11 giugno 2018

PECORINO e MIELE D'ARANCIO


                           


Abbinare pecorino e miele è un'arte da veri intenditori e da buongustai. Esistono tanti tipi di pecorino con diverse stagionature, sapori e consistenze. Ed esistono tantissimi tipi di miele dai più classici ai più particolari, ciascuno con sfumature diverse.  Il primo segreto da conoscere quando si fa un abbinamento miele e pecorino è che questo connubio è così perfetto perché i formaggi sono privi di zuccheri e la oro sapidità trova nel miele l’alimento complementare. Quindi nell'abbinamento di formaggio e miele  dovete raggiungere lil giudto equilibrio affinché il sapore dell’uno non superi l’altro. Io ho utilizzato il pecorino toscano di Pienza e quello sardo e li ho abbinati ad un miele molto particolare, delicato e non "invadente" : il mielbio all'arancio @Rigoni di Asiago. L'’abbinamento è a dir poco meraviglioso e questi pecorini con il miele si fondono in un esplosione di gusto per la gioia del vostro palato.Buon appetito!

giovedì 7 giugno 2018

CAPELONGHE SALTAE - RICETTA VENETA



Buongiorno! Avete visto cosa ho preparato ieri sera? Le capelonghe saltae (piatto della traduzione veneta ) o, come si dice in italiano,  cannolicchi , regalo del mio amico Aldo che le ha pescate in laguna. Questo piatto è ottimo sia come antipasto che come secondo ed è facilissimo da preparare. Ci proviamo? Iniziamo.
Ingredienti:
1 kg di capelonghe
Olio extra vergine qb
pepe nero da macinare
sale
aglio
succo limone ( facoltativo)
Lasciare le cappelonghe in ammollo per un paio d'ore in abbondante acqua e sale in modo che possano spurgare l'eventuale sabbia che hanno all'interno. Nel frattempo preparare una sorta di punzimonio con olio, sale, pepe e uno spicchio d'aglio.
Una volta risciaquate le cappelonghe, scaldare una padella antiaderente e adagiare i cannolicchi con l'apertura verso l'alto. Noterete che mano a mano si apriranno lasciando il loro "brodino" e sprigionando tutto il profumo del mare. A questo punto con un pennello da cucina insaporitele con il  preparato d'olio.
Distribuitele poi su un piatto da portata o una pirofila e gustatele tiepide con una spruzzata di limone e un buon bicchiere di vino bianco.  Buon appetito!!!!!

lunedì 28 maggio 2018

TORTA AI FRUTTI DI BOSCO


Ciao a tutti! Oggi ho preparato una torta buona e fresca adatta a questa stagione che piace a grandi e piccini: la torta ai frutti di bosco. Il bello di questa torta e' soprattutto la velocità con la quale la si può preparare, ci proviamo? Iniziamo. Vi elenco gli ingredienti:

2 dischi di pan di Spagna
1 confezione di succo ai frutti di bosco
250 g ricotta
250 g panna da montare
70 gr zucchero a velo
1 confezione fiordifrutta @Rigoni di Asiago ai frutti di bosco
frutti di bosco per decorare

Muniamoci di pazienza e montiamo la panna con le fruste elettriche (ci vorranno 7-10 minuti) poi aggiungiamoci lo zucchero a velo. In un'altra terrina versiamo la ricotta sgocciolata e aggiungiamo la nostra panna, mescoliamo con un movimento dal basso verso l'alto per non smontare la panna e nel frattempo bagniamo i nostri dischi con un po' di succo ai frutti di bosco ( ho usato un pennello da cucina).  Sistemiamo il primo disco su un vassoio e lo rivestiamo con la crema appena fatta, poi sul un lato del secondo disco una volta spalmata la nostra fiordifrutta Rigoni di Asiago ai frutti di bosco, andremo ad appoggiarlo sul il primo disco e il lato che rimane lo rivestiamo con uno strato di crema. A questo punto decoriamo con i frutti di bosco freschi e lasciamo riposare in frigo per un paio d'ore.
Mangiatela fresca, sentirete la bontà! Buon appetito!

mercoledì 23 maggio 2018

MY BREAKFAST


Buongiorno! Questa è la mia colazione abituale, semplice, sana e nutriente, mi da la giusta carica per affrontare la mattinata. Naturalmente sul mio tavolo non possono mancare i prodotti @Rigoni di Asiago, dal @Dolcedi' al @Fiordifrutta, i  questo caso ai frutti di bosco, ottima con le fette biscottate.
Buon breakfast!! See you soon