giovedì 7 giugno 2018

CAPELONGHE SALTAE - RICETTA VENETA



Buongiorno! Avete visto cosa ho preparato ieri sera? Le capelonghe saltae (piatto della traduzione veneta ) o, come si dice in italiano,  cannolicchi , regalo del mio amico Aldo che le ha pescate in laguna. Questo piatto è ottimo sia come antipasto che come secondo ed è facilissimo da preparare. Ci proviamo? Iniziamo.
Ingredienti:
1 kg di capelonghe
Olio extra vergine qb
pepe nero da macinare
sale
aglio
succo limone ( facoltativo)
Lasciare le cappelonghe in ammollo per un paio d'ore in abbondante acqua e sale in modo che possano spurgare l'eventuale sabbia che hanno all'interno. Nel frattempo preparare una sorta di punzimonio con olio, sale, pepe e uno spicchio d'aglio.
Una volta risciaquate le cappelonghe, scaldare una padella antiaderente e adagiare i cannolicchi con l'apertura verso l'alto. Noterete che mano a mano si apriranno lasciando il loro "brodino" e sprigionando tutto il profumo del mare. A questo punto con un pennello da cucina insaporitele con il  preparato d'olio.
Distribuitele poi su un piatto da portata o una pirofila e gustatele tiepide con una spruzzata di limone e un buon bicchiere di vino bianco.  Buon appetito!!!!!